Ottimizzare un sito lato SEO: i passi da seguire

Esistono sul web molte guide e video su come fare SEO, e su come ottimizzare un sito lato SEO. Oggi ti vogliamo mostrare in maniera chiara e sintetica gli step essenziali per un’ottima ottimizzazione del vostro sito. La nostra guida raccoglie ed illustra alcuni tra servizi seo e strumenti gratuiti reperibili online per verificare e posizionare un nuovo sito web. Le tecniche per l’ottimizzazione sono simili per tutti i motori di ricerca; in questa guida ho scelto Google in quanto è il più utilizzato. Per un approfondimento e una consulenza: Seomilano.agency.

Il primo passo da seguire è creare un account Google Analytics: esistono diverse guide online per verificare Analytics sul proprio sito, adatte ad ogni esigenza.

Il secondo passo è quello di iscriversi a Google Webmasters Tool e di collegarvi il proprio sito, validandone la proprietà. In questo modo si verifica con Google che il sito appartiene effettivamente al proprietario dell’account Webmasters.

Una volta verificato il proprio sito con Google è buona regola per una corretta ottimizzazione inviare a Google una Sitemap del sito

Iscrivere il Sito a DMOZ sarebbe un altro passo importante per posizionarsi, in quanto questa directory di siti web è presa in considerazione dalla maggior parte dei motori di ricerca.

Se ancora non è stata inserita nel sito, è importante inserire una favicon (ovvero l’icona che rappresenta il vostro brand ed è presente in ogni pagina del sito).

Altro passo importante per salire di posizione è quello di ridimensionare ed alleggerire le immagini del proprio sito, così da velocizzarne il caricamento delle pagine ed essere indicizzato meglio dai motori di ricerca all’interno del web.

Le meta tags forniscono una descrizione di un sito web, ed è ciò che i motori di ricerca mostrano nella lista dei siti attinenti alla ricerca. Secondo alcuni, le meta tags non sono più altamente determinanti tra i fattori che influiscono sul ranking di un sito nei motori di ricerca.

E’ importante per un sito controllare errori presenti all’interno, soprattutto se appena avviato, in quanto i motori di ricerca ne tengono conto per individuare i fattori legati al posizionamento di un sito web. Link Checker è un buon programma per controllare gli errori nei link (interni ed esterni) di un sito.

Al giorno d’oggi è ormai importantissimo che ogni sito web ottimizzato sia collegato ai social media più rilevanti per il proprio business.

L’ultima e più importante regola per posizionarsi è la creazione di contenuti che permettano ai motori di ricerca di capire che le pagine di un sito sono aggiornate spesso e con testi di qualità.