. . .

Qual’è l’utilizzo dell’aria compressa per l’industria?

L’aria compressa è sicuramente una fonte essenziale di energia per diverse industrie che necessitano costantemente di questo elemento. Infatti si calcola che sono all’intorno 75% delle industrie che la impiegano in diversi lavori produttivi facendolo diventare un elemento indispensabile per loro. Diverse aziende utilizzano l’aria compressa perché hanno bisogno di affidarsi sempre su caratteristiche di purezza. Per di più il suo impiego permette di tenersi al sicuro dalle contaminazioni e in questa maniera riescono a garantire la massima sicurezza dei propri prodotti. Oltre ad offrire igiene l’impiego di macchinari ad aria compressa garantisce anche massima sicurezza ed e per questo che dall’industria alimentare fino al settore automobilistico, questi macchinari sono ben integrati e conducono quotidianamente diversi flussi di lavoro.

Questi macchinari sono perfetti non solo per la qualità ma anche per la loro capacita di lavorare senza la necessità di utilizzare olio per lubrificare i macchinari cosi sono in grado di rispondere a standard molto rigorosi. Per di più l’aria compressa viene utilizzata per la produzione di alimenti e bevande, prodotti farmaceutici, sostanze chimiche ma anche nel settore automobilistico e non solo. Di seguito andiamo a vedere insieme i settori principali dove utilizzano ogni giorno macchinari ad aria compressa.

Settore alimentare e bevande

Sappiamo bene quando è delicato il settore alimentare visto che ogni prodotto deve garantire la massima qualità e tutelare i propri prodotti. Inoltre è importante anche rispondere alle normative di qualità che sono e devono essere molto rigorose. Per questo motivo e anche per fare fronte alla richiesta del mercato e per tanto diventa indispensabile l’utilizzo di macchinari ad aria compressa. In questo settore non viene tollerato l’utilizzo di macchinari ad olio poiché possono alterare e contaminare le lotti e di conseguenza mettere a rischio la salute dei consumatori. Infatti queste aziende devono attenersi a delle normative specifiche per definire anche il livello di qualità dell’aria utilizzata in questo settore. In materia di qualità dell’aria richiesta è la Classe 0 ed è stata scelta poiché è in grado di limitare la presenza di olio inquinante nei liquidi e nei vapori emessi.
Per garantire l’applicazione delle corrette prassi procedurali l’Organizzazione internazionale per la normazione (ISO) ha definito un nuovo livello di qualità dell’aria per le aziende del settore alimentare e delle bevande. Si tratta della Classe 0, la più rigorosa in materia di qualità dell’aria, che limita la presenza di olio inquinante nei liquidi, negli aerosol e nei vapori. In questo settore vengono utilizzati per la movimentazione dei prodotti, per le pompe fluidi, per la produzione di azoto (utile per il processo di confezionamento) e coltelli ad aria. Per farla più semplice possono essere utilizzate per la birra in bottiglia, focacce e pizze confezionate e non solo.

Il settore industriale (manifatturiero)

Abbiamo parlato di come l’aria compressa è una fonte essenziale e indispensabile che viene utilizzata da più di 75% delle industrie. Anche nel settore manifatturiero viene utilizzata in grande scala. Infatti esse si vantano di questi macchinari per le attrezzature varie che hanno a disposizione utilizzate per finiture a spruzzo e utensili ad aria compressa. In quest’ultimo caso gli utensili sono preferibili a quelli elettrici grazie alla loro leggerezza e perché sono molto maneggevoli. Inoltre diventa indispensabile anche per elevatori pneumatici utilizzati come montacarichi, poiché risulta più semplice ed efficiente utilizzarle per operazioni di sollevamento.

Non possiamo non parlare della granigliatura e l’aria esercitata propulsiva sulla sabbia usata. Per di più viene utilizzata per i sistemi di raffreddamento e riscaldamento. L’aria può essere utilizzata in tubi particolari a forma di spirale per generare volumi elevati di aria calda e fredda. Essa viene utilizzata per i processi di riscaldamento e raffreddamento industriale e per il loro processi lavorativi. Per concludere dobbiamo parlare anche per i processi di pulizia e l’aria compressa viene utilizzata anche per pulire tutti gli stabilimenti di produzione.