Dry-Tech LA TUA LAVANDERIA AUTOMATICA

Da più di trent’anni la società Dry-Tech lavora nel campo delle lavanderie automatiche, offrendo servizi di ogni genere per supportare nell’apertura di queste attività sorprendentemente profittevoli.

PERCHE’ INVESTIRE IN UNA LAVANDERIA AUTOMATICA?

I motivi possono essere svariati, come la possibilità di utilizzare finalmente quell’immobile rimasto sfitto, la necessità di avere guadagni extra, o il desiderio di un investimento sicuro, diverso dai soliti titoli di stato, dagli investimenti finanziari o da quelli nel mercato del mattone, oggigiorno rischiosi.

Qualunque sia il motivo, la scelta di aprire una lavanderia automatica è sicuramente quella vincente.

Si tratta infatti di un’attività che prevede un impegno sostanziale soltanto inizialmente, in fase di progettazione, garantendo poi guadagni senza perdite di tempo, senza costi vivi da mantenere e senza la preoccupazione di un’elevata concorrenza, o di come conquistare la clientela.

Ed allora se hai deciso che le lavanderie self devono essere il tuo prossimo investimento per ottenere senza troppa difficoltà un guadagno extra, ma non sai da dove partire, la società Dry-Tech, specialista nel campo, ti offre un servizio chiavi-in-mano, seguendoti in tutte le fasi necessarie alla realizzazione del tuo progetto, persino nella scrittura del business plan.

BUSINESS PLAN DI UNA LAVANDERIA SELF

Il business plan è la strategia che scegli di applicare per poter guadagnare con la tua nuova attività, ma come si organizza? A cosa serve?

Il business plan ti permette di avere chiari gli obiettivi da raggiungere e le variabili da tenere in conto, infatti nonostante una lavanderia a gettoni non sia la più complessa delle attività, ha bisogno di alcuni accorgimenti iniziali per poter rendere al meglio.

Nel business plan bisognerà quindi inserire la scelta della zona migliore in cui impiantare la tua lavanderia automatica, una zona in cui siano presenti parcheggi, altri negozi o attività, un abituale passaggio di persone, un’adeguata tipologia di residenti, e costi d’affitto ed energia sostenibili.

Il locale scelto dovrà poi essere adatto ad ospitare una lavanderia a gettoni, e se non lo è dovrà essere progettato un restauro adeguato.

Una volta sistemato anche il locale la scelta passa al numero e alla qualità dei macchinari. Serviranno lavatrici, essiccatori, distributori automatici di detersivi e gli impianti di alimentazione dei macchinari, preferibilmente a vapore, esclusivi della Dry-Tech, che a fronte di un costo iniziale maggiore ti permetteranno un risparmio duraturo nel tempo ed una massimizzazione dei guadagni.

Nelle lavanderie self vige la regola della progressione, quindi quattro macchinari renderanno più del doppio di due, per questo sono consigliati investimenti maggiori, per maggiori guadagni.

Scelto il locale ed i macchinari da inserire, nel business plan va incluso anche il tipo di arredamento e la sua relativa disposizione, nel rispetto della normativa vigente.

Solo dopo aver valutato tutti questi punti sarà possibile definire le aspettative di costo e di guadagno, ed i tempi di rientro dell’investimento, ed allora potrai inaugurare la tua nuova lavanderia a gettoni, con l’aiuto di una società specializzata che ti seguirà dall’inizio fino al giorno dell’inaugurazione, con la sicurezza di aver fatto la scelta giusta, aprendo una lavanderia automatica.