Eliminare le smagliature: metodi e consigli

Le smagliature rappresentano, senz’ombra di dubbio, uno dei più comuni problemi estetici odierni. Il motivo è tanto banale quanto semplice e scontato: forniscono un aspetto decisamente poco estetico alla persona. Quest’ulima inizia immediatamente a sentirsi meno sicura di sé, con tutto ciò che ne deriva. Non è raro sentir parlare del fatto che una minore sicurezza di sé, il non riuscire a sentirsi più davvero belli possa portare a numerosi problemi, tra cui anche il progressivo peggioramento della vita famigliare, di coppia oppure del rapporto lavorativo. Tutto questo è, senz’ombra di dubbio, molto grave considerando le problematiche che si sviluppano successivamente.

La ricerca di un modo per eliminare le smagliature è, quindi, in tutto e per tutto naturale. Ma bisogna essere pronti a quel che a lungo andare si rivelerà come una vera e propria guerra contro le smagliatura che potrà durare persino 6 mesi. I rimedi contro le smagliature vanno applicate con una certa regolarità e una costanza precisissima. Altrimenti è possibile anche scordarsi un qualsiasi effetto benefico a livello delle smagliature della cute. Solo con la giusta forza di volontà è possibile eliminare del tutto le smagliature a livello di alcune parti del corpo.

Smagliature: ecco cosa sono!

Le smagliature sono dei piccoli segni che si formano sul livello superficiale della cute. Le smagliature sono dovute, principalmente, allo stiramento delle fibre elastiche della pelle. Ovviamente se si producesse un grado di tensione troppo alto oppure si eseguissero dei movimenti decisamente troppo bruschi, gli strati della pelle potrebbero rompersi e quindi potrebbero formarsi delle cicatrici.

Le smagliature sono, principalmente, di due tipi. La prima tipologia delle smagliature è formata dalla perdita d’elasticità degli strati interni della cute. Basti pensare alle smagliature che si vengono a formare sul corpo femminile a seguito di una gravidanza. Però ci sono anche le smagliature che si formano in seguito all’aumento di determinate sostanze nel sangue, tra cui spicca il cortisolo. Per esempio le smagliature potrebbero formarsi nel caso in cui la persona dovesse assumere delle alte concentrazioni di corticoidi per moltissimo tempo.

Dove possono comparire le smagliature?

In via generale questi inestetismi della cute compaiono principalmente sui fianchi, natiche, ma anche sui seni oppure sulla zona dell’addome. Riconoscere le smagliature non è affatto difficile anche grazie alla presenza di determinati segni distintivi. Difatti le smagliature inizialmente appaiono come delle linee viola o rosse. Successivamente tali linee diventano man-mano sempre più chiare, in relazione al colorito naturale della cute della persona.

Prevenirle è meglio che curarle, anche perché una volta che le smagliature sono comparse bisogna lavorare moltissimo per ridurre la loro intensità. Per ridurre la probabilità di comparsa delle smagliature è necessario, innanzitutto, migliorare la circolazione sanguigna. Per farlo è importante mangiare numerosi frutti rossi, tra cui ciliegie, mirtilli e fragole. In alternativa si possono anche eseguire dei massaggi per stimolare la circolazione sanguigna.

Altresì è possibile prendere in considerazione un’altra idea particolare: quella di aumentare il livello del collagene nella cute. Il collagene permetterà alla cute di diventare molto più flessibile e in grado di rispondere adeguatamente a una vasta gamma di urti o movimenti, anche molto bruschi. Il collagene conferisce flessibilità alla pelle.

Come aumentare la concentrazione di collagene nella cute? Niente di difficile: basta semplicemente mangiare molti alimenti che contengono la vitamina C, tra cui broccoli, spinaci, peperoni, arance, pomodori, kiwi e così via. Inoltre è possibile prendere in considerazione un’altra idea che può aiutare moltissimo: idratare la pelle. Questo aiuta moltissimo a rendere la cute più elastica prevenendo la formazione delle smagliature. Sono molto utili anche le creme per smagliature che donano elasticità alla pelle. Tra le migliori creme ci teniamo a consigliare la LeJeune crema antismagliature, un prodotto innovativo che sta aiutando molte donne.

E quando le smagliature compaiono?

Innanzitutto bisogna assumere molta vitamina E per mezzo dell’olio di nocciola, oliva o soia. Inoltre si consiglia di mangiare moltissime carote, in quanto ricche di vitamina E, oltre che tante barbabietole. Senza dimenticarsi di mangiare anche l’equiseto, una pianta selvatica, o l’avocado. Infine, alcuni medici consigliano anche di assumere persino molto zucchero e caffè: entrambi riescono a distendere la pelle risucchiando le smagliature.