Liposuzione gambe: dove è possibile operare

La liposuzione alle gambe è un intervento di chirurgia estetica che, contrastando il rilassamento del tono muscolare e l’eccesso dei tessuti adiposi localizzati, ridona agli arti inferiori un aspetto tonico e armonioso rilanciando l’intera figura del corpo.

Le gambe delle donne (o degli uomini) possono andare incontro a una serie di difetti estetici, spesso legati alla corporatura del soggetto.

Può, infatti, accadere che una persona in forte sovrappeso abbia gambe molto sottili o che una persona molto magra abbia al contrario delle gambe grosse o parte di esse (ginocchia, caviglie, polpacci etc..).

In questi casi la chirurgia estetica si presenta molto spesso come una valida e definitiva soluzione.

L’intervento può trovare applicazione su diverse aree delle gambe:

 

Ginocchia

 

La grossolanità delle ginocchia rappresentano un difetto particolarmente insidioso dal momento che rende poco sensuali le gambe di una donna.

Nell’ambito dei difetti estetici della gamba, l’intervento alle ginocchia è l’operazione più semplice, meno invasiva e scevra di complicazioni.

L’eccesso del tessuto adiposo coinvolge normalmente l’area interna e superiore del ginocchio ed è causato di solito da un fattore congenito o da uno stile di vita troppo sedentario.

L’intervento in genere avviene mediante una micro-liposuzione, ossia s’interviene con una cannula molto sottile.

 

Caviglie

 

Caviglie grosse, che presentano fastidiosi ristagni liquidi, sono senz’altro uno dei peggiori nemici di chi desidera un corpo sodo e scolpito.

Per questo difetto estetico, la tecnica migliore varia dal linfodrenaggio alla liposcultura, con la tradizionale aspirazione del grasso adiposo dalle aree interessate.

 

Polpacci

 

I polpacci possono essere affetti da difetti più o meno fastidiosi: cellulite, rilassamento del tono muscolare ed eccessiva sottigliezza.

Quest’ultima patologia, se per esempio è associata a una corporatura abbondante o semplicemente muscolosa, può risultare particolarmente fastidiosa.

Quest’ultimo difetto, in genere, viene risolto attraverso il prelievo di tessuto adiposo da un’altra parte del corpo del paziente e il suo inserimento nell’area da trattare (tecnica del lipofilling).

 

Cosce

 

Le cosce posso essere affette da un eccessivo deposito di tessuti adiposi o da rilassamento cutaneo, soprattutto se la paziente ha un’età superiore ai 40 anni.

L’intervento in questo caso persegue lo scopo di riproporzionare le cosce rispetto alla dimensione delle gambe in modo da ridare forma e sensualità alla figura femminile.

 

Liposuzione alle gambe: i costi

 

I prezzi di un intervento di liposuzione alle gambe sono piuttosto variabili e dipendono sia dalla dimensione della superficie da trattare che dalla difficoltà, in termini di rilassamento cutaneo, che l’area trattata presenta.

Per questo motivo, i tariffari pubblicati dai chirurghi plastici riportano spesso un costo minimo e massimo per ogni area trattata.

La media dei costi si aggira come segue:

  • la liposuzione delle gambe e cosce varia da un minimo di 3.000,00 euro a un massimo di 5.000,00 euro;
  • la liposuzione delle caviglie e dei polpacci costa da un minimo di 1.5000,00 euro a un massimo di 2.500,00 euro;
  • Lifting lato interno cosce varia da un minimo di 4.000,00 a un massimo di 6.000,00;
  • Il rassodamento micro chirurgico delle gambe presenta un costo minimo di 800,00 euro e un massimo di 1.200,00 euro.