. . .

Quali abiti da cerimonia scegliere per celebrazioni primaverili

La maggior parte delle persone non vede l’ora di sfoggiare look più frizzanti e allegri con l’arrivo delle stagioni più miti.

In genere, con la primavera sono anche più frequenti le cerimonie: si ricevono più inviti per comunioni e matrimoni e se non avete già il vestito nell’armadio toccherà correre ai ripari.

La tendenza maggiore per quest’anno sembrerebbe puntare sull’eleganza con dei colori delicati e tenui, ma anche le fantasie floreali sono sempre di moda, così come il ricorrere all’uso del pizzo e delle maniche a sbuffo.

Le tinte tenui sono da considerarsi quelle più in voga, ma naturalmente scegliere un look total black può essere sempre una soluzione elegante e semplice.

Se invece si ha un fisico curvy si può optate per un look spezzato: oltre ai classici tailleur, si può anche optare per gonne taglie forti con una camicetta.

L’errore che non bisogna fare è credere che il budget dovrà essere per forza elevato, in realtà è possibile acquistare qualcosa di piacevole ed elegante anche non spendendo cifre esagerate.

Che scegliate abiti corti o lunghi, casual o eleganti avrete davvero l’imbarazzo della scelta, questo per tutte, anche nella sezione curvy perché le proposte ormai sono pronte a voler accontentare tutte le taglie senza alcuna distinzione.

Ci sono interessanti proposte per le donne formose, da vestiti che risaltano i punti giusti a pantaloni eleganti, ed alla moda senza doversi limitare a ciò che si trova come succedeva qualche anno fa.

Per non commettere errori nella scelta del look adatto per una cerimonia, la parola d’ordine deve essere l’eleganza.

Un abito a tubino con tinte vivaci come il rosa ed il turchese, ad esempio, faranno di voi una persona elegante e sobria.

Cerimonia diurna o notturna: come vestirsi

Un buono spunto iniziale, nel caso di un matrimonio, sarebbe quello di informarsi parlando con la sposa di che tipo di cerimonia ha in mente di fare, per comprendere a fondo che tipo di stile poter adottare.

Altro indizio da tener presente per quanto riguarda il look da poter adottare ad una cerimonia è, senza ombra di dubbio, l’orario in cui c’è l’evento.

Ad un matrimonio mattutino andrà bene un tailleur con gonna o pantalone con una giacca sopra; il tailleur va completato con un top o una camicetta.

Alternativamente, se non doveste essere amanti dei tailleur, potrebbe essere quella di un abito ed uno spolverino da abbinare.

Al mattino sono ammessi anche i cappelli a falda larga per proteggersi dal sole e le borse grandi e capienti in materiali pregiato.

Se si tratta di una cerimonia che si terrà nel pomeriggio/sera, meglio optare per un abito elegante con tinte sobrie, come ad esempio un abito lungo, da sera senza troppi orpelli.

Un misto seta, per esempio, è sempre un’ottima scelta per essere eleganti.

Per quanto riguarda gli accessori come le scarpe, basta esser discrete e semplici: sono preferibili scelte come sandali, sabot e décolleté, poi naturalmente, ci si basa anche a seconda della temperatura.

Il make-up è preferibile leggero e mai vistoso, così come i gioielli, importanti si, ma mai per dare nell’occhio.